Ultimato l’impianto di Cava Nord

Impianto con una portata di 400m3/h a ciclo chiuso, questa realizzazione è stata integrata nel contesto impiantistico preesistente, una cava che produce 240 ton/h di inerti.
Assolve due compiti: concilia infatti una importante portata d’acqua molto torbida (con un residuo secco in filtropressa da 18 ton/h) con un ingombro estremamente ridotto, sia per necessità operative sia per vincoli ambientali.

A tale scopo, per ridurre l’ingrombro in pianta e contenere l’altezza sotto i limiti, Tecnoidea ha predisposto due chiarificatori statici verticali con un sistema di load-balance, che grazie alla tecnologia LEM (sistema integrato con sonda che permette di leggere i livelli nel chiarificatore) monitora costantemente la quantità di fango e il sistema SADF ottimizza la gestione della flocculazione in entrambi i sedimentatori.

All’effetto buffer già effettuato dai due chiarificatori statici è stato aggiunta una vasca fanghi, dimensionata anche per gestire quantità straordinarie: i test di collaudo sono stati effettuati con un materiale che comportasse un tempo di filtrazione circa doppio rispetto al materiale trattato dal Cliente; il test è stato egualmente concluso con successo.